Alopecia del cane: da cosa può dipendere la caduta eccessiva del pelo?

Alopecia del cane: da cosa può dipendere la caduta eccessiva del pelo?

Mondofido

Scopriamo quali sono le varie cause dell’alopecia del cane e come comportarci se il nostro cane ne soffre

L’alopecia del cane è uno tra i sintomi più comuni che possono interessare i nostri amici a quattro zampe.

Si tratta semplicemente della mancanza di pelo nel cane, su tutto il corpo o solo in alcuni punti, ed è un sintomo, non una malattia, quindi sta ad indicare che c’è sotto una malattia concomitante che deve essere curata.

In questo articolo capiremo quali sono le cause dell’alopecia, almeno più comuni, e cercheremo di fare almeno una distinzione grossolana. Questo perché la distinzione specifica tra le varie tipologie la può fare solamente il veterinario, che poi proporrà anche il trattamento migliore per la specifica situazione del cane.

Possiamo distinguere l’alopecia in tre categorie principali.

Malattie del follicolo

L’alopecia da malattia del follicolo arriva perché un agente patogeno si inserisce nel follicolo pilifero, la struttura che ancora il pelo alla pelle del cane, e crea un’infiammazione che porta alla caduta del pelo.

Tra le cause troviamo i batteri, che danno dermatiti batteriche, e poi i funghi, come la tigna, quindi parassiti come il Demodex oppure la Malassezia. Queste forme causano prurito, e vengono curate dal veterinario con specifici medicinali (antibiotici, antifungini, antiparassitari) da applicare sulla pelle, somministrati per via orale nei casi più gravi.

Malattie da autotraumatismo

Quando c’è un problema alla pelle che provoca un prurito molto intenso, il cane più grattarsi compulsivamente e nel farlo può portare via il proprio stesso pelo.

Tra le cause la dermatite allergica da pulci, che causa molto prurito, e poi alcune malattie parassitarie da acari, come la rogna, le allergie, sia alimentari che di varia natura, e anche la dermatite atopica, una forma simil-allergica e molto difficile da curare.

Anche in questo caso è presente prurito.

Problemi interni dell’organismo

 

Nel corso di alcune malattie non infettive ma metaboliche, cioè dipendenti dagli organi interni, uno dei sintomi può essere proprio la perdita di pelo, che di solito è simmetrica da tutti e due i lati del corpo del cane.

Tra le cause ci sono l’ipotiroidismo, scarso funzionamento della tiroide, e poi l’iperadrenocorticismo, disfunzione della ghiandola surrenale, e anche il diabete, problema del pancreas.

Questi casi sono accomunati dal fatto che il cane non ha prurito, ma sono i più gravi e difficili da curare, per cui è molto importante portare il cane dal veterinario quanto prima, quando si notano chiazze alopeciche.

Conclusione

Quello che mi preme, soprattutto, è far capire che quando il cane è alopecico la causa può essere una qualsiasi di queste, e può essere anche una malattia piuttosto grave: non pensate subito che si tratti di un problema di mangime o che sia curabile con degli integratori, perché l’alopecia può indicare una situazione patologica più grave rispetto a quanto si pensi.

Dott. Valerio Guiggi – Medico Veterinario Specialista

(Contatta l’autore: info@valerioguiggi.it) 

© 2017, Mondofido. Riproduzione Riservata

Rispondi