Orzo con Rana Pescatrice

Orzo con Rana Pescatrice

Mondofido

La cucina del riciclo unita alla qualità del cibo per i nostri cani? E’ possibile con Cheffa Dog ed i sui consigli gastronomici.

Avresti mai pensato che si possono fare manicaretti prelibati soltanto riciclando? 

Eccomi qui di nuovo alle prese con una ricetta economica. Il mio pescivendolo di fiducia mi aveva tenuto da parte una enorme testa di rana pescatrice, che mi ha venduto ad un prezzo simbolico.

Alle prese con questo mostro preistorico ho pensato di bollirlo in un tegame e la quantità di polpa che ne ho ricavato è stata una sorpresa anche per me, ha sfamato entrambi i miei cani che hanno mangiato con grande gusto un pesce magro, di grande qualità e altamente digeribile.

INGREDIENTI:

TESTA DI RANA PESCATRICE
CAROTE
ORZO SOFFIATO AL NATURALE BIO
OLIO DI GIRASOLE
COSTA DI SEDANO (facoltativa)

COSTO

(per un cane di taglia media):
€ 0,50 RANA PESCATRICE
€ 0,20 CAROTE
€ 0,10 ORZO SOFFIATO

PREPARAZIONE

in un tegame capiente, basso e largo adagiate la testa di rana pescatrice, aggiungete 3 bicchieri di acqua, le carote intere e una costa di sedano (facoltativa).

Far bollire circa 20 minuti o fintanto che il pesce non è cotto, poi fate intiepidire e iniziate a togliere tutta la polpa, facendo attenzione alle branchie che sicuramente, essendo un pesce di fondale, conterranno sabbia.

Ricordo che la rana pescatrice non ha spine, e quindi è molto più semplice da porzionare.

A questo punto iniziate a preparare la ciotola mettendo le quantità necessarie con le carote affettate e l’orzo soffiato su cui metterete un bel mestolo di brodo di pesce, per ultimo un bel cucchiaio di olio di girasole (o in alternativa olio di salmone).

BUONA PAPPA !

CONSIGLIO CULINARIO: se la quantità vi sembra troppa per il vostro amico peloso e desiderate una bella zuppa opulenta anche per voi, vi suggerisco un modo per gustare questa prelibatezza.

Dopo che avete tolto la porzione necessaria al vostro cane, nella pentola di cottura aggiungete dei pomodorini, un po’ di cipolla e salate a piacere. Continuate la cottura della rana pescatrice fino a che viene un bel brodo che potrete utilizzare per un bel risotto, o come base per una zuppa di pesce, aggiungendo la polpa che avanza insieme a dei bei gamberi e a dei frutti di mare.

Sonia Orlandi – Cheffa Dog

(contatta l’autore)

 

© 2017, Mondofido. Riproduzione Riservata

Rispondi