Pet Therapy a ritmo Hip Hop nel carcere di San Vittore

Pet Therapy a ritmo Hip Hop nel carcere di San Vittore

Mondofido

Riparte tra le mura del carcere di San Vittore il progetto di Pet Therapy a sostegno delle detenute con problemi psichiatrici

Giovedì 27 aprile presso il Carcere di San Vittore la Nazionale Hip Hop ha giocato un incontro di calcio a 5 contro una rappresentativa di detenuti.

Sono scesi in campo: Emiliano Pepe, Shade, Enigma, Andrea dei Pink is Punk, Rise Beatbox, Eddy Veerus de Il Pagante, Surfa, Gianmarco Valenza, Red Nose, Cane Secco, Gebril El Sayed.

Questa partita ha segnato la fase ultima di un percorso iniziato a novembre 2016 quando il Direttore del Carcere Gloria Manzelli ha chiesto a La Pina ed Emiliano Pepe, che svolgono spesso volontariato all’interno dell’istituto di pena, di darle una mano su un progetto che le stava a cuore.

Con la collaborazione di Maith Onlus, è nato nel 2016 un progetto di pet therapy a favore delle detenute psichiatriche all’interno dell’istituto di pena milanese.

La Nazionale Hip Hop ha iniziato fin da subito la campagna di raccolta fondi attraverso i suoi social e gli appelli dei propri artisti suoi propri profili.

Sono stati realizzati video promozionali, incontri di calcio, piccoli eventi.

Per poter proseguire nel progetto di pet therapy era necessario trovare uno sponsor che condividesse gli stessi valori degli artisti coinvolti.

Ethos Profumerie, ha creduto fin da subito in questa iniziativa ed ha deciso di coprire interamente i costi per la sua realizzazione, garantendo in questo modo che anche per il 2017  le detenute del reparto psichiatrico del carcere di San Vittore di Milano potranno usufruire di questa attività, con grandi benefici per la salute fisica e psichica.

Mondofido non poteva mancare ad un appuntamento così importante e siamo felici di essere stati invitati ad essere testimoni di una giornata di sport e di solidarietà.

Ringraziamo tutti coloro che hanno reso possibile questa iniziativa, sicuri che ne sentiremo ancora parlare.

Ottavio Bardari

 

© 2017, Mondofido. Riproduzione Riservata

Rispondi