Guscio d’uovo al cane: integrare il calcio nella dieta

Guscio d’uovo al cane: integrare il calcio nella dieta

Mondofido

Come puoi integrare il calcio nelle dieta di fido? Scopri come usare il guscio d’uovo per il cane in modo semplice e veloce.

Dare il guscio d’uovo al cane per integrare il calcio nel suo fabbisogno giornaliero forse non è la prima cosa che ci viene in mente. Eppure nella dieta casalinga dei nostri cani il calcio è un elemento fondamentale.

In alcuni casi il suo fabbisogno può essere in aumento ad esempio in gravidanza, allattamento o nel caso dei cuccioli in accrescimento. Il guscio d’uovo è sempre disponibile nelle nostre case ed è un ottimo integratore.

Le dosi da somministrare sono sempre proporzionali alla quantità di carne presente nella dieta, ma è sempre il veterinario a stabilire quella corretta per il nostro cane.

Infatti l’esatta quantità di calcio necessaria per i cuccioli è ancora oggi oggetto di discussioni tra veterinari nutrizionisti, perché se è vero che hanno una maggiore necessità di proteine e nutrienti rispetto agli adulti, è altrettanto vero che un eccesso di calcio potrebbe portare problemi ortopedici.

Il guscio d’uovo è composto da carbonato di calcio e un guscio di dimensioni medie contiene circa 750-800 mg di calcio.

In un cane adulto sano il fabbisogno giornaliero di calcio sarà di circa 120 milligrammi per ogni chilogrammo di peso corporeo, nei cuccioli la dose è quasi triplicata.

Tieni presente che il calcio è già contenuto negli alimenti, sarà quindi cura del tuo nutrizionista prescrivere la quantità corretta per raggiungere la quota giornaliera in base alla dieta da lui formulata.

Come preparare in casa il guscio d’uovo per il cane

Innanzi tutti i gusci devono essere sterilizzati da eventuali batteri. È sufficiente metterli in forno a una temperatura di 140°/150° per circa 10 minuti su una carta da forno. Successivamente devono essere tritati sottilmente nel mixer o in un macinacaffè una volta che si sono freddati.

È possibile in ogni caso utilizzare i gusci delle uova sode, lasciandoli preventivamente asciugare bene prima di polverizzarli.
Potete decidere se lasciare la membrana interna (che contiene importanti nutrienti) oppure rimuoverla.

I gusci d’uovo non polverizzati bene potrebbero non essere assimilati.

A questo punto puoi usare la polvere di guscio d’uovo per integrare le tue ricette casalinghe nell’alimentazione del tuo cane. Qui trovi alcune delle mie ricette con le uova da cui prendere spunto.

Come conservare i gusci d’uovo per il cane

La polvere ottenuta va riposta in un vasetto di vetro, lontano da fonti di calore. Si conserva tranquillamente in frigorifero per 15 gg.

Potete fare scorta di gusci per preparare il vostro integratore naturale, surgelandoli in un sacchetto ogni volta che utilizzate le uova in cucina, dopo averle ben lavate ed asciugate.

Quando ne avrete raccolto una buona quantità procedete nella preparazione e riuscirete così ad ottimizzare i tempi di lavorazione.

Nelle diete casalinghe, l’organizzazione è fondamentale per far ridurre i tempi di preparazione dei pasti dei nostri cani.

Sonia Orlandi – Cheffa Dog

Vuoi contattare l’esperto di questo articolo?

© 2020, Mondofido. Riproduzione Riservata

Rispondi