Farine gluten fee e grain free ralizzate in casa

Farine gluten fee e grain free ralizzate in casa

Mondofido

Impariamo a fare in casa diverse tipologie di farine con l’aiuto di Cheffa Dog

L’essiccazione è un sistema di conservazione millenario naturale ed ecologico che permette di realizzare in casa preparazioni sorprendenti tra cui diverse tipologie di farine.

Il mondo dell’essiccazione è un mondo ecologico e senza scarti, si possono usare la parti meno nobili, senza sprechi alimentari per avere prodotti di base per realizzare una eco-cucina dal sapore unico.

Oggi realizziamo una preparazione di base per molte ricette: LA FARINA DI ZUCCA, DI BARBABIETOLA E DI CAROTA.

INGREDIENTI

  • ZUCCA
  • BARBABIETOLE FRESCHE O PRECOTTE
  • CAROTE

PREPARAZIONE

La preparazione di queste farine è semplicissima, iniziate innanzi tutto a tagliare sottilmente le verdure da essiccare (io per accelerare il processo ho preferito  grattugiarle a julienne).

Foderate i ripiani del vostro essiccatore con cartaforno oppure con apposito foglio in dotazione per non far attaccare e macchiare i ripiani.

Accendere l’essiccatore ad una temperatura media di 45° – 50° e fatelo andare finchè non saranno asciutte. Per seccarle meglio ho aumentato la temperatura a 65° le ultime 2 ore.

Lasciate freddare benissimo e poi frullatele con un frullatore alla massima potenza finchè non diventano polvere.

Conservate in un barattolo di vetro a chiusura ermetica, essendo un prodotto essiccato durerà mesi senza rovinarsi e voi avrete una base grain free e gluten free dal sapore unico per arricchire non solo le pappe

quotidiane ma per realizzare dei biscotti e dei dolcetti eccezionali per voi e il vostro amico di zampa.

 

TRUCCO DI LAVORAZIONE

La vostra farina è rimasta granulosa e grossolana ? Mettetela 10 – 15 minuti in congelatore e frullate di nuovo alla massima potenza …. avrete una grana sottile e vellutata: colpa dell’umidità che rendeva gommosa la verdura.

NOTA

le farine di frutta e verdura realizzate in questo modo riducono moltissimo la quantità originaria perdendo completamente la loro acqua di vegetazione, ma il

 

loro sapore sarà super concentrato per cui la quantità da utilizzare nelle preparazioni sarà limitata e il risultato vi conquistarà.

Per chi non possiede l’essiccatore potrà realizzare queste delizie nel teglia del forno alla stessa temperatura oppure alla temperatura minima del forno in proprio possesso, avendo l’accortezza di girare spesso le verdure aprendo il forno per permettere quella areazione necessaria ad una buona essiccazione.

Sonia Orlandi – Cheffa Dog

(contatta l’autore)

© 2017, Mondofido. Riproduzione Riservata

Rispondi