Giornata Nazionale del Cane Guida, un evento per sensibilizzare

Giornata Nazionale del Cane Guida, un evento per sensibilizzare

Alessandra Curreli

Domenica 15 ottobre dalle ore 10:00 alle ore 16:00 si svolgerà a Milano in Piazza del Duomo la Giornata Nazionale del Cane Guida per Ciechi.

L’evento istituito nel 2006 dall’UICI (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti), nasce per sensibilizzare l’opinione pubblica e le Istituzioni sui diritti umani spettanti anche ai cittadini non vedenti e ipovedenti e per far capire quanto il cane guida sia un vero e propro tramite di apertura verso il mondo per chi vive nel buio.

L’UICI Consiglio Regionale Lombardo venne fondata a Genova il 26 ottobre 1920 con il nome di Unione italiana dei ciechi da alcuni militari che persero la vista durante il primo conflitto mondiale, tra cui Aurelio Nicolodi che ne divenne il primo presidente.

Attraverso i suoi rappresentanti e molti soci volontari, l’UICI ha condotto numerose lotte politiche e sociali.

Grazie a queste i ciechi e gli ipovedenti si sono visti riconosciuti diritti fondamentali quali il diritto allo studio nella scuola comune, il diritto al lavoro, il diritto a ricevere un’indennità che varia a seconda del visus della persona con disabilità visiva.

Negli anni, l’UICI ha sviluppato una serie di servizi per far fronte alle necessità di ciechi e ipovedenti in rapporto alla società in continua evoluzione.

A sostegno delle disabilità

Tra questi la Giornata Nazionale del Cane Guida che prevede una esibizione di addestramento dei cani guida a cura del Servizio Cani Guida dei Lions di Limbiate e l’allestimento di un gazebo, presso cui saranno presenti persone accompagnate dal proprio cane guida, che distribuiranno brochure informative.

Il Servizio Cani Guida dei Lions è una importante realtà Europea per la soluzione dell’accompagnamento dei non vedenti per mezzo di un cane guida.

Addestra e consegna gratuitamente cani guida ai non vedenti in tutto il territorio nazionale dal 1959.

Il centro di addestramento di Limbiate forma le razze idonee sin da quando sono cuccioli, per restituire a chi è più sfortunato la possibilità di vedere il mondo attraverso gli occhi di un amico a quattro zampe.

Per sostenere entrambe partecipate numerosi.

Alessandra Curreli

 

© 2017, Alessandra Curreli. Riproduzione Riservata

Rispondi