Ascaridi del cane: cosa sono e come eliminarli

Ascaridi del cane: cosa sono e come eliminarli

Valerio Guiggi

Gli ascaridi sono vermi molto comuni che il cane può avere nel suo intestino; sono frequenti nei cuccioli ma possono interessare anche gli adulti, e bisogna fare attenzione.

Tra i parassiti classici che si tolgono nell’operazione di sverminazione nei cuccioli, gli ascaridi nel cane sono tra i più frequenti. Si tratta di vermi tondi che possono interessare sia il cane che, più raramente, l’uomo.

Scopriamo cosa sono gli ascaridi, qual è il loro ciclo biologico e come scoprire la loro presenza per eliminarli.

Cosa sono e come si trasmettono gli ascaridi nel cane

parassiti intestinali

Gli ascaridi sono vermi che vivono nell’intestino del cane e del gatto, dove si accoppiano e depongono le uova. I vermi ascaridi del cane sono i Toxocara leonina e Toxocara canis. Ne esistono di tantissimi tipi, di solito ognuno preferisce infestare una specie diversa (per l’uomo è Ascaris lumbricoides).

Dall’intestino gli ascaridi migrano nell’organismo, e passano da vari organi tra cui fegato e polmone per poi entrare nei muscoli, l’organo definitivo. Se ad essere interessata è una femmina, che rimane incinta, i vermi si risveglieranno infestando i cuccioli, che prenderanno così gli ascaridi ancora prima di nascere.

Il cane cucciolo con gli ascaridi non cresce, anzi tende a dimagrire: i sintomi della loro presenza sono diarrea, vomito e complicazioni polmonari dovute alla migrazione dei vermi. Se ce ne sono tanti, nelle feci sono visibili i vermi vivi.

La presenza degli ascaridi nelle feci del cane alimenta la trasmissione tra un animale e l’altro. Le feci hanno all’interno le uova degli ascaridi, in quanto si riproducono nell’intestino del cane. Tuttavia potrebbero risiedere anche nel terreno, perché le uova resistono anche quando le feci non ci sono più.

Come si eliminano le ascaridi

Per eliminare gli ascaridi c’è bisogno dell’intervento del veterinario, che farà un trattamento di sverminazione. La cura degli ascaridi consiste nella somministrazione di medicinali specifici per eliminare i parassiti dall’organismo.

Per scoprire la loro presenza, il medico veterinario analizza le feci al microscopio. In questo modo potrà dire con certezza se si tratta solo di ascaridi o se ci sono altri vermi.

Per cui, se noti nel tuo cane i sintomi che abbiamo descritto, recati subito dal tuo veterinario di fiducia possibilmente con le feci del cane appena raccolte, chiuse in un barattolo, per le analisi. Gli ascaridi non sono da sottovalutare, anche se generalmente causano problemi al cucciolo, possono colpire anche i cani adulti.

Inoltre, non dimenticare il rischio di trasmissione ascaridi cane uomo. Se accidentalmente una persona viene in contatto con la terra infestata dalle uova di ascaride e si mette le mani sporche in bocca (ad esempio un bambino) il parassita può trasmettersi all’uomo. È importante quindi fare massima attenzione.

© 2020, Valerio Guiggi. Riproduzione Riservata

Rispondi