Cous Cous di Pesce – Il pasto condiviso

Cous Cous di Pesce – Il pasto condiviso

Mondofido

Condividere il pasto e la ritualità legata al pasto rinforzano l’appartenenza al branco, trasmettendo il senso dello stare insieme

Quello che unisce un branco o un gruppo sociale è l’utilizzo comune delle risorse.

Il pasto è un’esperienza sociale, il mangiare insieme promuove legami di conoscenza e diventa un’attività di socializzazione, migliorando considerevolmente il benessere del gruppo stesso.

Un gruppo affiatato è collaborativo, quello che si fa insieme, unisce, crea legami profondi fondati sulla condivisione delle esperienze.

Condividere il pasto e la ritualità legata al pasto rinforzano l’appartenenza al branco, trasmettendo il senso dello stare insieme, il senso della famiglia, mantenendo aperta la comunicazione tra l’umano e il suo cane.
Mangiare e condividere lo stesso pasto si può con le dovute accortezze, in fondo anche a noi fa bene il mangiare sano.

La ricetta che ho pensato di condividere, il cous cous di pesce, è una ricetta a noi cara e molto gradita in famiglia, che necessita di una preparazione un po’ lunga, ma non difficile, e il risultato merita……  e vi regalerà tanti baci e sorrisi dai bipedi e tante tante leccatine affettuose dai quadrupedi!

INGREDIENTI:

  • cous cous precotto
  • trancio di salmone o altro pesce da voi preferito
  • calamari freschi o anelli già tagliati
  • cozze e vongole (solo per i bipedi)
  • 1 zucchina
  • 1 gambo di sedano
  • prezzemolo q.b.
  • Olio evo q.b.

PREPARAZIONE:

Pulire bene cozze vongole  e metterle in una casseruola per farle aprire. Quando sono intiepidite sgusciatele e filtrate il liquido da eventuali impurità e mettete da parte.

Spinate e diliscate il trancio di salmone e tagliatelo a quadretti, mettete a bollire le lische e la pelle che avete scartato dal salmone e fate un fumetto di pesce  aggiungendo un gambo di sedano.

Intanto in una casseruola scaldate l’olio, aggiungete il salmone e i calamari tagliati, la zucchina tagliata a julienne, facendo cuocere,  qualora fosse necessario utilizzare un pochino di acqua del fumetto di pesce.

Nel frattempo preparate il cous cous mettendolo in una terrina e aggiungendo l’acqua filtrata dalle cozze e vongole e il fumetto di pesce ancora caldo che avete filtrato e preparato in precedenza. Coprite e lasciate riposare per circa 5-8 minuti o finchè il cous cous  non avrà assorbito tutto il liquido.

Sgranate con una forchetta fino a dividere i grani che devono essere belli separati e aggiungete nella casseruola dove avete cotto il pesce aggiungendo il prezzemolo tritato.

Se dovesse risultare troppo asciutto aggiungete un altro pochino di fumetto di pesce.

Togliete la quantità necessaria per il pasto del vostro cane ( per una volta potete anche fare a occhio, è un giorno di festa) , a questo punto le preparazioni si dividono.

Per la ciotola

prendete e utilizzate tutti gli scarti del fumetto di pesce ben puliti dalle lische ( la pelle e la polpa del salmone che era rimasta attaccata alla lisca) e il gambo di sedano e uniteli alla ciotola, la pelle del salmone è ottima e piena di Omega 3 nonchè graditissima al loro palato.

Per il vostro piatto:

aggiungete cozze e vongole e se piace anche un po’ di peperoncino, aggiustate di sale a gusto vostro ed è pronto per essere mangiato.

BUON APPETITO!

Sonia Orlandi – Cheffa Dog

(contatta L’autore)

© 2017, Mondofido. Riproduzione Riservata

Rispondi