Beagle fiuta un tumore sul naso della padrona e le salva la vita

Beagle fiuta un tumore sul naso della padrona e le salva la vita

Mondofido

Che i nostri amici avessero un fiuto speciale lo si sapeva ma quello di Victoria è assolutamente prodigioso al punto di scoprire il male che minacciava la sua umana

C’è chi ha fiuto per gli affari, chi per i tartufi e chi per le malattie come il tumore.

Come Victoria, l’affettuosa cagnolina di 2 anni, che ha permesso alla padrona di salvarsi in tempo da un tumore alla pelle.

Proprio così.

L’avvocato quarantaduenne Lauren Gauthier di Amherst in Massachussets, deve la vita all’amica a quattro zampe da lei adottata quando era poco più che un cucciolo, magrissima per la malnutrizione e cieca ad un occhio.

Tutto ha avuto inizio esattamente un anno fa quando Victoria ha iniziato a fissare spesso lo sguardo e a poggiare il proprio naso su quello di Lauren, in particolare sulla narice destra.

IL CANE FISSAVA INSISTENTEMENTE LA NARICE DESTRA DELLA DONNA

In un primo tempo il legale statunitense non ha dato peso alle strane attenzioni del beagle non notando nulla di particolare sul volto se non quello che sembrava solo un brufolo.

Ma l’“interesse” è continuato anche nel periodo in cui il presunto foruncolo spariva per poi ripresentarsi dopo settimane.

A quel punto, vista l’insistenza di Victoria, la donna decide di sottoporsi a visite mediche seguite da una biopsia che conferma la presenza di un carcinoma basocellulare, forma di cancro che secondo la Skin Cancer Foundation ogni anno colpisce circa 4 milioni di persone negli Usa.

Lo step successivo è stato rimuovere il tumore attraverso la tecnica di Mohs.

L’AVVOCATO STATUNITENSE GUARITO GRAZIE ALLA TECNICA DI MOHS

Un intervento che consiste nel rimuovere la pelle danneggiata strato dopo strato e che anche se ha cambiato un bel po’ l’aspetto di Lauren, le ha salvato decisamente la vita.

Sono passati circa quattro mesi dall’operazione e almeno il doppio ne serviranno alla donna per riprendersi definitivamente, ma una cosa l’avvocato amante degli animali tiene a sottolinearla mettendo in allerta soprattutto i più giovani: non abusare dei lettini abbronzanti, causa molto probabilmente del carcinoma che l’ha colpita, scoperto grazie al fiuto della sua Victoria adottata proprio presso la Magic’s Mission Beagle & Hound Rescue fondata dalla sua “mamma”.

Annalisa Palmieri

© 2018, Mondofido. Riproduzione Riservata

Rispondi