Giardiasi del cane: cos’è, quali sono i sintomi e come evitarla

Giardiasi del cane: cos’è, quali sono i sintomi e come evitarla

Mondofido

La giardiasi è una delle malattie intestinali più debilitanti per il cane. Non è difficile curarla, ma bisogna fare attenzione che il cane non si infetti nuovamente

La giardiasi del cane è una delle malattie parassitarie più comuni che possono essere prese dal cane. Il parassita è molto comune in tutti gli ambienti e in particolare in quelli acquatici, e oltretutto colpisce tutti gli animali, per cui gatti, uomo e selvatici non ne sono immuni.

Bisogna conoscere la malattia e soprattutto conoscere il metodo di trasmissione, per evitare che il cane possa infettarsi.

Giardiasi del cane: cos’è e come si trasmette

La malattia è causata da un parassita, Giardia duodenalis, che vive nell’intestino e si nutre di ciò che il cane mangia, causando però infiammazione della parete intestinale e limitando l’assorbimento delle sostanze nutritive. Quando le giardie si moltiplicano, l’assorbimento diventa molto basso, il cane sta male e presenta il sintomo principale della giardiasi, la diarrea. 

La trasmissione avviene quindi con le feci: le cisti di giardia si trovano all’interno, e se sopravvivono poco sulla terra possono sopravvivere tantissimo nell’acqua, per cui l’acwua non potabile (fossi, fiumi, laghi) potrebbe essere piena di giardia, specie se ci defecano degli animali selvatici. Il cane prende la giardia, solitamente, bevendo acqua contaminata di questo tipo.

Se il cane ha la giardiasi, ma poi guarisce per merito delle cure veterinarie, non è detto che la malattia non possa tornare, motivo per cui bisogna sempre fare attenzione, quando il cane è sano, a dove va e a che cosa beve; portiamo sempre acqua con noi, per lui, per evitare che per la sete possa bere nelle pozzanghere, cosa che i cani fanno abbastanza frequentemente.

Giardiasi del cane: i sintomi

Sebbene il cane possa avere una forma di giardiasi asintomatica, principalmente se ha preso pochi parassiti, quando mostra i sintomi il più evidente è la diarrea, in una situazione simile ad altre forme di gastroenterite.

La diarrea porta a feci giallastre, maleodoranti e di solito è intermittente, cioè si alternano scariche diarroiche a feci che sembrano normali. Il cane può anche avere febbre ma soprattutto è debilitato, per effetto soprattutto della disidratazione, perché l’acqua persa con la diarrea non viene assorbita dall’organismo.

Se notiamo questi sintomi andiamo dal veterinario, perché la giardiasi è facilmente curabile e non è mortale, ma apre la strada ad altre malattie che sfruttano la debilitazione del cane.

Il vaccino, invece, è poco protettivo e si consiglia solo se il cane verrà portato in paesi in cui la giardia è endemica, come i paesi sudamericani.

Dott. Valerio Guiggi – Medico Veterinario Specialista

(Contatta l’autore: info@valerioguiggi.it)

© 2017, Mondofido. Riproduzione Riservata

Rispondi