Emergenza freddo nei canili del sud Italia

Mondofido

E’ piena emergenza freddo al sud, dove diversi canili sono letteralmente sommersi dalla neve

Aggiornamento delle ore 12 e 20.Pare stia venendo una turbina.Aspettiamo noi siamo qui..Vi aggiorno Grazie grazie a tutti x l'aiuto che darete a queste povere anime DIMENTICATE PER L'ENNESIMA VOLTA DA CHI DI DOVERE

Posted by Alessandro Vitale on Saturday, January 7, 2017

L’emergenza freddo che sta attanagliando l’Italia non risparmia le migliaia di cani rinchiusi nei canili.

Le terribili immagini del video girato da Alessandro Vitale provengono da Campobasso e ci raccontano, meglio di qualunque parola, le difficoltà che i volontari di quel canile stanno affrontando per raggiungere i cani che vivono nella struttura.

Queste immagini hanno fatto il giro del web e sono diventate subito virali, scuotendo le coscienze degli Italiani.
Per chi, come me, da anni presta la propria opera in un canile, queste immagini rappresentano benissimo la metafora delle difficoltà che quotidianamente le associazioni di volontariato devono affrontare.

Troppo spesso infatti ci si trova novelli Don Chisciotte a scontrarsi contro amministrazioni che pensano di risolvere il problema del randagismo segregando i cani nei canili e dimenticandosene.
I cani non sono nati per vivere in canile, questi devono essere luoghi di passaggio verso una vita migliore.
Invece in queste ore di emergenza freddo sono diventati luoghi di sofferenza e, purtroppo, di morte.
Campobasso, Laterza, Ginosa, Salerno, sono solo alcuni dei luoghi dove i volontari stanno lottando contro il tempo, scavando con ogni mezzo per portare soccorso ai cani imprigionati tra la neve. Qui sopra, i riferimenti per portare un aiuto economico concreto a queste strutture.

Come spesso accade, ancora una volta la macchina della solidarietà si è mossa e da ogni parte d’Italia si sono mobilitati privati e aziende.

Da Salerno, ad esempio, ci segnalano che l’azienda Caramico è intervenuta immediatamente facendo consegnare una “montagna” di fieno per tenere caldi i tanti cagnolini anziani del canile. Ci auguriamo di ricevere una valanga di segnalazioni di questo tipo e anzi ne siamo certi perchè da sempre il popolo italiano ci ha abituati a veri e propri miracoli.

Dal canto nostro continueremo a tenervi aggiornati, cercando di dare massima visibilità a chi con sacrificio e amore si dona per aiutare gli altri incurante anche della propria salute.

Grazie a tutti i volontari.

Ottavio Bardari

© 2017, Mondofido. Riproduzione Riservata

Rispondi