La Grande Distribuzione Organizzata alla conquista del mercato del Pet Food

La Grande Distribuzione Organizzata alla conquista del mercato del Pet Food

Mondofido

In costante crescita l’interesse della GDO verso il mercato del Pet Food.

La Grande Distribuzione Organizzata continua a dimostrare un interesse crescente verso il mercato del Pet Food.

Il 2017 inizia con la notizia dell’acquisizione da parte del Gruppo Megamark, della startup italiana di e-commerce di articoli per animali,  Bauzaar.

L’incontro tra Francesco Pomarico, responsabile innovazione del Gruppo Megamark e Matteo Valente e Domenico Gimelli, founder di Bauzaar, è avvenuto un po per caso, come spesso accadono le cose che possono cambiare la vita delle persona.

Folgorato dallo spirito imprenditoriale dimostrato dai due founder, Francesco Pomarico ha deciso di fare qualcosa di totalemnte nuovo per la propria azienda, investire in una acquisizione che per la prima volta non avesse come obiettivo dei supermercati.

L’azienda pugliese, già leader nel sud Italia nel settore della Grande Distribuzione Organizzata, ha deciso di portare avanti un importante piano di investimenti digitali verso il settore dell’E-commerce riconoscendo la cresente importanza del mercato del Pet Food.

Siamo felici di vedere come aziende italiane sappiano fare “sistema”, unendosi e completandosi, per poter conquistare un mercato troppo spesso lasciato nelle mani di multinazionali straniere.

Non vogliamo con questo farne una battaglia nazionalistica, sosteniamo in maniera convinta la piena libertà del mercato, ma ci piace sottolineare le eccellenze di casa nostra.

l’Italia non è seconda a nessuno in termini di incubatori di Startup che coltivano idee e che non aspettano altro che arrivi un’imprenditore che decida di rischiare e vincere come in questo caso.

Il fondatore di Megamark, Giovanni Pomarico papà di Francesco,  è stato più volte definito il “Cucinelli pugliese“, paragonandolo all’imprenditore umbro molto attento alle condizioni di lavoro dei propi dipendenti e alla capacità di guardare dove spesso gli altri non si soffermano. Sembra proprio che Francesco ne stia seguendo degnamente le orme.

Facciamo un grande in bocca al lupo al team di Bauzaar, che possano rappresentare un esempio e uno stimolo ai tanti che credono nelle proprie idee e decidono di investirvi per trasformare una passione nel proprio lavoro.

Ottavio Bardari

© 2017, Mondofido. Riproduzione Riservata

Rispondi