A Sassari area canina oggetto di atti di vandalismo

A Sassari area canina oggetto di atti di vandalismo

Alessandra Curreli

L’area canina del parco di Baddimanna a Sassari è stata bersaglio negli ultimi giorni di due atti vandalici a distanza di poco tempo l’uno dall’altro.

Lo denuncia il Comune di Sassari, spiegando che l’azione compiuta da ignoti nel parco di Baddimanna senza una motivazione plausibile “ha impedito ai numerosi frequentatori abituali di usufruire” dello spazio verde destinato ai cani.

Il fatto non solo, ha impedito agli utilizzatori di avere accesso allo spazio collettivo, ma ha anche provocato la “preoccupazione nei volontari che gestiscono il parco a titolo gratuito”, stigmatizza l’amministrazione comunale.

L’area canina occupa una buona parte di pineta del parco in cui è consentito l’accesso dei quattro zampe.

Un servizio gratuito

Da meno di un mese lo spazio è stato gestito gratuitamente da alcune persone che si occupano di tenerla in ordine e di aprire e chiudere il cancello d’ingresso secondo gli orari stabiliti d’accordo col Comune di Sassari.

Un’iniziativa intelligente e può soltanto portare un vantaggio alla comunità, eppure le incursioni vandaliche hanno avuto luogo provocando la disapprovazione dell’intera zona.

“È un’attività a favore di tutta la collettività, ma evidentemente qualcuno non ha gradito”, dicono da palazzo Ducale.

I volontari non si fermano

I volontari hanno deciso comunque di andare avanti e proseguiranno con le gestione dell’area canina.

La gestione dell’area di Baddimanna rientra infatti nell’iniziativa avviata dal Comune che dà in “adozione” le aree verdi cittadine tramite avviso pubblico, così da “garantire gli interventi di riqualificazione e manutenzione degli spazi grazie al contributo dei privati, che si prendono cura dei luoghi loro assegnati”.

L’area tornerà presto ad essere usufruibile dai nostri amici a quattro zampe, attendiamo fiduciosi.

Fonte Ansa

Alessandra Curreli

© 2018, Alessandra Curreli. Riproduzione Riservata

Rispondi