Nala, piccola grande campionessa al World Agility Championship 2017

Nala, piccola grande campionessa al World Agility Championship 2017

Mondofido

Il tricolore sventola al World Agility Championship 2017 sorretto dalla piccola Nala e dalle sue 4 medaglie, due ori e due argenti

Trascorrere tempo di qualità con il proprio cane in modo da creare un solido rapporto è una delle cose che più ci piace. Uno dei tanti modi per rinsaldare tale rapporto ci viene offerto dall’agility dog.

Questa particolare disciplina sportiva consiste nell seguire n percorso ad ostacoli, che ricorda un po i percorsi ippici.

Il cane deve affrontarli seguendo un ordine predeterminato nel minor tempo possibile ed evitando di comemttere errori.

Per compiere il percorso sarà fondamentale che conduttore e cane abbiano sviluppato una grande sintonia.

L’agility è uno sport adatto a cani di tutte le taglie dai Toy a quelli più grandi e aiuta il cane ad acquisire una maggiore facilità di inserimento sociale, basandosi su elementi di educazione ed obbedienza.

L’Italia regina dell’Agility

Non molti sanno che i conduttori italiani sono tra i più accreditati nelle competizioni internazionali.

Lo dimostrano le 4 medaglie (due ori e due argenti) vinte in spagna al World Agility Championship 2017 e che brillano sul petto di Giacomo Marconi conduttore della piccola Nala.

Da ben sei anni i due sono compagni in gara e nella vita.

Ancora qualche anno e poi Nala appenderà il guinzaglio al chiodo e si godrà la sua vita da ex-sportiva con lunghe passeggiate in compagnia del suo amico umano.

Il gioco da sempre è il modo miglire per far si che il nostro amico a quattro zampe interpreti i nostri desideri e si crei quel dialogo che gli permetta di essere sempre più un membro accettato della nostra società.

Parchi dedicati a questa disciplina sono sorti in tutta Italia e continuano a nascere anche grazie alla curiosità che storei come quella di Nala suscitano tra chi ha un cane.

Se poi anche il vostro cane risulterà pigro come il mio, poco importa, lo ameremo lo stesso e al parco ci andremo per fare solo due passi e respirare un po di aria buona.

Ottavio Bardari

 

© 2017, Mondofido. Riproduzione Riservata

Rispondi